La terra trema tra i monti Sibillini – Amatrice – Arquata – Accumoli e le frazioni

Giuseppe si è svegliato nel cuore della notte e non ha potuto fare niente. Non appena ha realizzato cosa stesse succedendo, il palazzo in cui abitava è crollato. “Mi sono salvato da solo” dice. Si è tolto di dosso le macerie ed è uscito dal cumulo di detriti.

Marta ha 82 anni, pochi mesi fa è mancato suo fratello con cui ha sempre abitato nella piccola frazione di Prato. Tra le venti persone che abitano la borgata non ci sono state vittime, ma la casa di Marta è caduta e lei siede su una sedia poco più in là tenendo stretta una busta piena di medicine.

Saletta è una piccola frazione di Amatrice, una delle 68. Il 24 agosto c’erano 44 persone che abitavano la borgata, 22 sono morte sotto le macerie. Il 50%.

Pescara del Tronto era una frazione di Arquata: è scivolata giù dalla montagna su cui si ergeva. La sera del 24 si scavava per cercare gli ultimi quattro dispersi.

Read More