9788868521486_0_0_1399_80

Mimmo Cándito

Sabato 3 giugno, durante il festival dell’illustrazione Graffi di Celle Ligure, ho avuto l’onore di presentare Mimmo Cándito e il suo libro “C’erano i reporter di guerra”.

Una lettura consigliata a tutti coloro che si occupano di media, giornalismo e fotografia. Un vero e proprio manuale della pratica giornalistica vecchia e nuova.

 

Read More
federico_ivan

Federico & Ivan

Il 20 maggio 2016 veniva introdotta in Italia la legge sulle unioni civili. Esattamente un anno dopo Federico & Ivan si sposano nella sala degli Specchi del Palazzo Reale di Milano.

Ivan Scalfarotto è tra coloro che si sono battuti maggiormente per far passare la legge sulle unioni civili. “Buon compleanno civiltà”.

Read More
0X4A2976

Workshop di Xilografia a San Michele

Il carcere apre ancora le porte. Venerdì 20 maggio nella casa di reclusione di San Michele ad Alessandria un gruppo di persone ha seguito un workshop di xilografia tenuto dai detenuti della struttura. Un primo esperimento per cercare di abbattere quei muri spessi che impediscono di vedere e capire la realtà all’interno delle strutture detentive italiane, ma anche un modo per imparare una tecnica antica.

Qui le immagini della giornata.

Read More
DD&HB-11

Destination wedding a Venezia

Una giornata speciale in compagnia di DengDeng e HongBo ed il loro bagaglio da 25 kg per il loro Destination Wedding a Venezia. Grazie a Giorgio Gulmini per la parte video e alla mitica Martina Melfi, parrucchiera e truccatrice, che ci ha fatto conoscere le scorciatoie attraverso la città.

Qui la galleria dello shooting.

Read More
Mixner -Press conference

David Mixner a Milano

Ieri nella bellissima sala degli Orologi di palazzo Marini a Milano, si è svolta la conferenza stampa per la presentazione dello spettacolo “David Mixner Show, Oh Hell No!” programmato per lunedì 18 Aprile al teatro Elfo Puccini di Milano.

Sono intervenuti Giuliano Pisapia, Elio De Capitani, Igor Suran e David Mixner

David Mixner, attivista per i diritti umani e pioniere del movimento LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender), è stato consulente di sei presidenti americani. Durante la sua carriera è stato al centro delle battaglie contro la guerra in Vietnam e per i diritti degli afroamericani.

 

Read More
0X4A3923

Macedonia: 12 arresti e tanta rabbia

MACEDONIA: 12 arresti e tanta rabbia

Articolo pubblicato su eastjournal.net il 14 Aprile 2016

È di dodici arresti il bilancio della giornata di ieri nella capitale macedone. Ma andiamo con ordine:

Ieri, la decisione del presidente Gjorge Ivanov di bloccare tutte le procedure giudiziarie nei confronti dei politici coinvolti nello scandalo intercettazioni viene pubblicata sulla gazzetta ufficiale.

Verso le 18,30 inizia l’assembramento, organizzato da Protestiram, davanti all’ufficio del presidente della Macedonia a Skopje. In piazza ci sono le varie componenti della società civile, le NGOs, i partiti di sinistra e anche l’opposizione di Zaev. Un’ora dopo, la manifestazione continua verso il parlamento, dove si sviluppano alcune tensioni con la polizia. I manifestanti intendono raggiungere la sede del partito di governo, VMRO-DPMNE, ma la polizia li blocca.

Il corteo ritorna sui suoi passi e si dirige nuovamente verso l’ufficio presidenziale. Questa volta inizia una sassaiola e l’ufficio viene letteralmente demolito. Spuntano i primi ermellini della polizia, ma i getti d’acqua non vengono azionati. I manifestanti si dirigono verso il Ministero della Giustizia e intervengono le forze speciali che attaccano i manifestanti e disperdono il corteo.  “La folla si è divisa in tre”, spiega Mariglen Demiri, uno dei leader del movimento, “è a questo punto che sono iniziati i fermi e gli arresti”. Tra i dodici arrestati anche Branimir Jovanovic, economista e ricercatore ospite all’università di Torino, mentre non è chiaro il numero dei feriti, tra i quali anche un giornalista del portale web Plusinfo.

In queste ore la polizia macedone ha bloccato ai mezzi l’accesso al centro. La società civile si sta radunando nuovamente davanti al parlamento. Si attende, sempre in centro, anche una manifestazione dei pro-governativi, organizzata dall’associazione dei cittadini per la difesa della Macedonia. Dopo i fatti di ieri la tensione è alta e il clima dopo gli arresti non può che peggiorare.

Read More
Eleonora_Giada

Giada e Eleonora

In questi giorni l’attenzione di tutto il paese è rivolta al Senato della Repubblica.
Si attende l’esito delle votazioni sul DDL Cirinnà sulle unioni civili e la stepchild adoption.
Grazie a Giada e Eleonora, in attesa della piccola Amelia, per la magnifica giornata passata insieme.

Read More